Giro di Viti Levu in bicicletta in 4 giorni per beneficenza
Di Ivanet (del 14/10/2010 @ 09:14:15, in Cronaca, linkato 7044 volte)

Stuart Kimberly sulla sua StingerLa volonta', la voglia di fare un'azione caritatevole e l'amore per lo sport sono tre qualita' sicuramente speciali in un uomo e al momento nessuno, alle Fiji, ha dimostrato di avere queste tre qualita' in una volta sola se non l'inglese Stuart Kimberly. Appoggiato dal Rotary Club, Stuart, e' partito dalla citta' dello zucchero per fare il giro di Viti Levu sulla sua bicicletta (marca Stinger, made in Fiji) in soli 4 giorni per raccogliere fondi per l'Ospedale di Lautoka... E, anche con l'aiuto degli abitanti di diversi villaggi, c'e' riuscito!!!

"We support Stuart's initiative and appreciate Rotary's continuing support for the Lautoka Hospital. We understand the funds collected will be directed to the hospital to assist us in our service and upgrading works and are very thankful for this."

"Noi sosteniamo l'iniziativa di Stuart e appreziamo il costante sostegno del Rotary per l'Ospedale di Lautoka. Capiamo che i fondi raccolti saranno destinati all'ospedale per assisterci nel nostro servizio ed alle opere di ammodernamento e sono molto grato per questo."

Queste sono state le parole del sovraintendente medico, Dr. Jemesa Tuidravu, mente ringraziava il trentenne inglese alla partenza per la sua impresa il quale, prima di partire, ha dichiarato che sperava nell'aiuto degli abitanti dei villaggi lungo il percorso (vedi la linea arancione nella mappa sottostante) con un posto per dormire ed una tazza calda di drau-ni moli, ovvero foglie di pianta di limone.

Le difficolta' non sono di certo mancate.
Il primo giorno, infatti, dopo essere arrivato da Lautoka a Tavua, la ruota posteriore dava dei grossi problemi. Cio' ha forzato il ciclista ad abbandonare la sua bicicletta a Tavua e dover farsi accompagnare da un automobilista di passaggio fino a Nadi per riparare la ruota per poi prendere un bus per tornare a Tavua e riprendere la sua impresa.

"The ride from Lautoka to Tavua was pretty good except for the stretch from Ba where I met a lot of headwind which kind of slowed me down a bit."

"Il tragitto da Lautoka a Tavua è stato abbastanza buono, tranne per il tratto dopo Ba, dove ho incontrato un sacco di vento contrario che mi ha rallentato un po '."

Cio nonostante, il volenteroso e coraggioso sportivo e' riuscito nel suo intento ed al quarto giorno e' entranto trionfante nella citta' di Lautoka dopo aver percorso 462 km, con la sua stinger, su un percorso sterrato e non, esultando di felicita':

"I did it baraca!"

Anche le donazioni sono state considerevoli dando gioia allo staff the Lautoka Hospital che, grazie all'impresa ed all'impegno di Stuart, potranno continuare con i lavori di aggiornamento della struttura.

Guardando al futuro il ciclista trentenne inglese ha dichiarato di voler ripovarci l'anno prossimo coprendo il periplo di Viti Levu in soli 2 giorni:

"I think I'm up for the challenge to do the same thing next year in half the time. I think it will be a great way to raise funds for charity and raise awareness of the benefits of cycling as well."

"Penso di essere pronto per la sfida e di fare la stessa cosa l'anno prossimo in metà tempo. Credo che sarà un ottimo modo per raccogliere fondi per beneficenza ed aumentare la consapevolezza dei vantaggi del ciclismo."

Beh, non possiamo fare altro che augurare a Stuart tutto il meglio.

 

Nadi Bay Resort HotelNadi Bay Resort Hotel
Popolare luogo d'incontro per viaggiatori indipendenti a prezzi economici
Da Euro 15,00 per notte
» PRENOTA CON NOI