Informazioni necessarie per vivere alle Fiji
Di Ivanet (del 31/08/2009 @ 11:41:45, in Vivere a Fiji, linkato 14392 volte)

Vivere a Fiji é davvero un'esperienza che cambia una persona dal profondo.
La cultura, il ritmo di vita, le possibilita' e la gente in sé.. Tutto é incredibilmente diverso da come noi Italiani possiamo immaginare... anche in posto del genere.

In 13 anni di permanenza alle Fiji ho avuto modo di incontrare molti Italiani che avevano provato, come me e la mia famiglia ed inspiegabilmente avevano sottovalutato lo stile Fijiano tanto da venirne risucchiati. Gente che é partita dall'italia con grandi aspettative e grandi capitali si é vista, dopo pochi anni, nei guai per poter permettersi anche solo il biglietto aereo per poter tornare in Italia in visita.
La vita a Fiji é abbastanza costosa se si decide di viverci e il lavorare con i fijiani (prerequisito) ed é propio un'avventura.

Come arrivare a vivere a Fiji
Comunque, lasciatemi spiegare prima l'Iter burocratico e poi faro' degli esempi di altri Italiani che hanno aperto attivita' a Fiji. Se aprire un attivita' a Fiji non é nei vostri piani, ricordate che senza una compagnia vostra o senza un permesso di lavoro (che a una compagnia locale costerebbe circa 4000F$) voi non potete lavorare a Fiji !!!!

Dal sogno al Paradiso
Questo paragrafo é solo un illustrazione a grandi linee del percorso che qualsiasi investitore debba fare una volta che ha un'idea, i capitali e la convinzione di voler investire o trasferirsi nelle Fiji. Il governo Fijiano é infatti sempre in cerca di nuovi investitori esteri, sia per un discorso di capitali che per un discorso di sviluppo della civilta'. Il governo é conscio del fatto che piu' "menti estere" non posso che far capire ai locali di come vada avanti il mondo alzando lo standard di vita...poi che il popolo accetti o meno questa politica é un altro discorso.

  1. L'Idea e il Capitale
    Senza dubbio le cose essenziali sono una buona Idea ed i capitali per supportarla.
    Partendo dal presupposto che il governo Fijiano non accetta investimenti inferiori ai 100.000F$, cercate di avere un idea o un'attivita che non abbia molta concorrenza e sopratutto che non sia qualcosa che qualche Fijiano o Indiano stia gia' facendo.
    Per essere sicuri che tutto vada bene io consiglio sempre idee nuove e di stare attorno ai 150.000F$ (poi vedrete come). Prima di decidere che idea o i dettagli, visitate Fiji dal vivo cercate di vivere come la gente normale e non come turisti.
  2. Presentazione e inizio dell'attesa.
    Una volta che avete messo insieme un plico di presentazione dell'idea, mandatelo all'ufficio centrale del Fiji Trade & Investment Board (FTIB) e cercate di farvi un amico interno, una persona su cui contare (specialmente se decidete di stare in Italia finche tutte le carte non siano a posto).
    Una volta che l'FTIB ha approva il vostro progetto (dai 2 agli 8 mesi), avete bisogno che la Fiji Reserve Bank approvi il vostro investimento, sia che esso sia in puri contanti od in macchinari o beni... Affinche possiate provare che é roba vostra e che avete pagato per portalra qui (circa 1-3 mesi per quest'altra approvazione).
    Poi vi serve il TIN Number, che sarebbe la Partita Iva (il VAT e' l'Iva locale, che otterrete in circa un mese) ed il famoso permesso di lavoro.Il Governo Fijiano, una volta approvato tutto, vi rimborsera' il 12.50% di IVA sull'importazione dei beni, se di beni si sta parlando.
    Il permesso di lavoro viene rilasciato dall'Immigrazione. Per ottenere questo permesso dovete presentare e compilare della documentazione, passare una visita medica che comprende anche lastre al torace (fattibili all'ospedale locale), presentare il police report dall'Italia tradotto in inglese (l'Ambasciata italiana di Canberra lo fa, ovviamente a pagamento) e pagare circa 4000F$ (euro 1,400) come cauzione, chiamata Bond.
    Questa cauzione (che vi verra' restituita se un gorno deciderete di lasciare Fiji) servira' nel caso in cui commettiate qualche errore grave o non possiate piu' mantenervi a  Fiji, per pagarvi il biglietto di ritorno in Italia... Il governo Fijiano ha gia' abbastanza problemi con gli abitanti locali che non ne vuole altri con gli stranieri.... Io personalmente ho assistito a scene tipo "stranieri scortati all'aereo" per aver fatto cose illegali o in ogni caso contro le regole.
    Una volta che avete tutto, potete cominciare a lavorare (preventivate circa da 6 mesi a un anno).
    Il Permesso di lavoro come dipendente ha la durata di 3 anni, come investitore anche di 7 anni, ed alla scadenza dovra' essere rinnovato.
  3. Consigli per accellerate l'attesa.
    La prima cosa da considerare se volete aprire una compagnia qui é di prendere un commercialista ed un avvocato locale. Queste figure saranno in grado di seguire tutte le pratiche per voi, sara' come il vostro braccio a Fiji... Solo il braccio, pero'.
    Purtroppo la gente locale non spicca per innato ingegno e ha sempre bisogno di sproni.
    Per questo io consiglio di essere a Fiji durante il procedimento delle pratiche (o dividersi in 2, se siete in un gruppo).
    Essere gia' a Fiji durante l'attesa burocratica puo' da un lato permettervi di fornire dati e di capire meglio le Fiji ma dall'altro lato (dato che senza tutte le carte non potete lavorare) potrebbe risultare in una perdita di denaro.
    Immaginatevi di stare in un paese straniero senza lavorare per un anno ad aspettare delle carte... É un po' frustrante, ma é l'ideale per capire la cultura per entrare a far parte della comunita'. Ricordatevi che siete facce nuove in giro e se volete lavorare con la comunita' locale come clienti, dovete capirli fino in fondo perché loro saranno il vostro guadagno.
    I locali fanno molto sentire "noi" come estracomunitari !
    NOTA: Attenzione a questo periodo d'attesa, il quale puo' essere determinante sulla vostra permanenza a Fiji. Scegliete bene le vostre mosse e non strafate; le Fiji sono un luogo con poche pretese.