Anna e Ivan in crociera Blue Lagoon tra le Yasawa a San Valentino
Di Ivanet (del 17/02/2011 @ 08:11:44, in Video, linkato 3689 volte)

Ivan e Anna al villaggio di GunuAnche quest'anno San Valentino e' passato e, seppur il tempo nell'ovest delle Fiji non e' stato dei migliori , io ed Anna abbiamo deciso di passare il fine settimana piu' romantico dell'anno in viaggio tra le Yasawa a bordo della Fiji Princess per una crociera della Blue Lagoon Cruises di 3 giorni e 2 notti... Questo qui sopra e' il video della nostra esperienza.

Il nostro viaggio e' iniziato Sabato mattina alle 8, quando siamo arrivati al pre-boarding lounge della Blue Lagoon Cruises a Lautoka. Io avevo gia' fatto altre 3 crociere Blue Lagoon ma mai sulla Fiji Princess (sempre sulla Mystique Princess), invece per Anna era la prima volta in assoluto ed ho voluto non anticiparle niente per non rovinare la sorpresa.

Giorno 1

Anna sul saloon deck della Fiji Princess (Yasawa)Al pre-boarding lounge lo staff ci ha dato alcune istruzioni essenziali per la nostra permanenza a bordo, per la nostra sicurezza e ci ha mostrato un breve documentario su come comportarsi facendo snorkeling (ma erano cose che sapevamo gia', no?). Dopo che abbiamo fatto conoscenza con Henry, il nostro direttore di crociera, completato il check-in e preso possesso della nostra attrezzatura per lo snorkeling (pinne, boccaglio e maschera), abbiamo preso il nostro posto su un pullman che ci ha accompagnato al porto di Lautoka per imbarcarci sulla nave. Ci siamo resi subito conto che la crociera era abbastanza piena (circa 100 persone) e cio' ci ha permesso fin da subito di fare amicizia con gli altri partecipanti. All'imbarco ci aspettava la "ciurma" che ci ha dato il benvenuto cantando il "Bula Malea". Una volta a bordo, dopo aver visitato la nostra cabina e disfato la piccola valigia, abbiamo visitato lo sky deck (ultimo ponte) e mentre la nave lasciava il porto potevamo gia' vedere un fantastico panorama guardando verso le Yasawa, la nostra meta. Poco dopo ci siamo riuniti al resto dei viaggiatori sul saloon deck (ponte intermedio) dove Henry ha fatto presentare ognuno di noi agli altri e ci ha mostrato come comportarci in caso di emergenza... meglio essere preparati!! Abbiamo speso il resto della mattinata prendendo il sole sullo sky deck.
Il pranzo e' stato un po' movimentato dato che il mare era abbastanza mosso ma il buffet era davvero ottimo. gli abitanti del villaggio di Gunu ballano con i partecipanti della crocieraDopo pranzo abbiamo riposato fino ad arrivare a Naviti dove abbiamo partecipato alla visita al villaggio di Gunu. Una volta a terra, Henry ci ha riunito nella chiesa dove ha fatto una panoramica del villaggio e ci ha parlato di cio' che avremmo visto. Come vuole la tradizione Fijiana, dovevamo partecipare al Savusavu, cerimonia di benvenuto al villaggio, dove il capo crociera (un volontario) doveva rappresentare tutti i partecipanti davanti al capo del villaggio di Gunu. Onestamente volevo farlo io ma non avrei potuto filmare tutta la cerimonia, poi lo feci gia' in un'altra crociera. La cerimonia e' stata bellissima. Ivan sulla spiaggia di Gunu con il suo sulu nuovoGli abitanti del villaggio di Gunu sono dei bravissimi intrattenitori e presto mettero' in linea il video completo della cerimonia, delle canzoni e dei balli ai quali abbiamo assistito. Nel video qui sopra potrete vedere solo alcuni piccoli spezzoni. Prima di tornare in barca per l'aperitivo al tramonto e la cena con il capitano, abbiamo avuto del tempo per visitare un mercatino allestito dagli abitanti del villaggio, per rilassarci in spiaggia e per nuotare in un bellissimo mare cristallino. Dopo la buonissima cena a buffet eravamo cosi' stanchi che siamo andati a dormire davvero presto.

Giorno 2

un pezzo di spiaggia su Nanuya laialiSveglia presto, ottima colazione davanti ad un panorama che offriva un bellissimo arcobaleno, ci siamo preparati per la giornata sulla spiaggia di Nanuya Lailai, una spiaggia davvero paradisiaca. Avremmo potuto fare snorkeling, usare i kayak, giocare a pallavolo, camminare tra la piantagione di palme ma abbiamo invece preso l'occasione per non fare assolutamente nulla. Infatti abbiamo speso gran parte della giornata sotto il sole, o sotto l'ombra delle prime palme, oppure nuotando nel mare cristallino davanti a noi. Il pranzo, alla griglia, anche in questo caso e' stato ottimo e per aiutare la digestione abbiamo fatto una lunga camminata sulla spiaggia fin a raggiungere il Nanuya Island Resort e fare un chiaccherata con il Manager. Ivan racconta la barzelletta del cane e del coccodrilloDopo essere tornati alla spiaggia della Blue Lagoon abbiamo assistito alla preparazione del Lovo, un tradizionale piatto Fijiano dove le pietanze sono cotte sotto la sabbia avvolte in foglie di cocco o di banana. Prima dell'aperitivo sulla spiaggia e della cena siamo tornati in barca per una veloce doccia e per cambiarci. Il lovo era buonissimo e mangiare in spiaggia e' davvero cosa unica. Dopo la cena abbiamo partecipato alla "International Night" dove alcuni gruppi hanno rappresentato la propria nazione chi cantando, chi facendo una scenetta e chi, come me, raccontando una barzelletta (quella del cane e del coccodrillo). Dopo la serata internazionale ci siamo ritirati in cabina per rispondere ad alcune email e rivedere i filmati ripresi nelle giornate precedenti (dove lo trovate un tour operator che vi risponde anche quando e' in crociera???).

Giorno 3

Arcobaleno su NaukacuvuCome ho detto precedentemente, il tempo non e' stato dei migliori ma cio' ci ha permesso di vedere dei fantastici arcobaleni e quello del terzo giorno era davvero mozzafiato. Non fraintendetemi, non ha piovuto ininterrottamente ma ha fatto delle buone mezzore di pioggia come e' normale per la stagione delle pioggie. Anna prende il sole sullo sky deck della Fiji PrincessComunque, dopo un'abbondante colazione a base di omelette, pan tostato, pancakes e frutti tropicali, abbiamo scelto di prendere un po' di sole sullo skydeck mentre il resto dei partecipanti andava sulla spiaggia di Naukacuvu (leggi Naucaduvu) per nuotare e fare snorkeling prima che la Fiji Princess riprendesse la rotta per riportarci a Lautoka. Dopo l'ultimo pranzo a buffet, a base di pasta (non eccezionale ma buona) e frutti di mare abbiamo avuto il tempo di fare le valigie, di riunirci agli altri per le foto di gruppo e per salutare lo staff che ha dato commiato con la tradizionale Isa Lei mentre entravamo al porto di Lautoka.

Foto di gruppo sulla Fiji Princess - Blue Lagoon CruisesAnche questa volta (per me) e' stata una crociera divertente e rilassante che mia ha permesso di incontrare simpaticissime persone tra cui un signore di Nottingham (purtroppo non mi ricordo il nome) che mi ha messo in testa la canzone dei Monthy Python "look on the bright side of life" (colonna sonora di Brian di Nazaret) che ho voluto usare per concludere il video della nostra crociera di San Valentino. Onestamente Anna non si aspettava tanta gente ma anche per lei e' stata una ottima esperienza. Infatti le crociere Blue Lagoon sono perfette chi vuole godere della bellezza e della cultura delle Yasawa e per chi ama stare in compagnia.

Per piu' informazione sulle corciere Blue Lagoon Cruises, cliccate il link qui sotto.

 

Blue Lagoon CruisesBlue Lagoon Cruises
Crociere da sogno nei mari delle isole Yasawa con tutti i confort di un resort di lusso
Da Euro 890,00 per crociera
» PRENOTA CON NOI