La piu' completa guida blog Italiana sulle isole Fiji con informazioni, notizie, suggerimenti, curiosita', viaggi, foto, video e ancor di piu' da Italiani che ci vivono

Italiani a Fiji

CERCA
Google TranlsateTranslate this site with Google TranslateFRANÇAIS: Il s'agit d'un ordinateur fait la traduction de sorte qu'il ne sera pas précis à 100%. Toute contribution pour améliorer la traduction est bienvenue.DEUTSCH: Dies ist ein Computer-Übersetzung gemacht, damit es nicht zu 100% richtig sind. Jeder Beitrag zu dieser Übersetzung zu verbessern, ist herzlich willkommen.ESPAÑOL: Este es un equipo que hizo la traducción por lo que no será del 100% de precisión. Cada contribución para mejorar esta traducción es bienvenida.PORTUGUÊS: Esta é uma tradução de computador feita de modo que não será 100% precisa. Toda contribuição para melhorar as traduções é bem-vinda.РУССКИЙ: Это компьютер сделан перевод, чтобы она не будет 100% точным. Каждая вклад в улучшение этого перевода можно только приветствовать.中文:这是一台计算机的翻译,这样就不会做到100%准确。每一个贡献,以改善这种转换是值得欢迎的。日本語:これは、コンピュータのことですので、100%の正確されません翻訳した。すべての貢献は、この翻訳を改善するため大歓迎です。한국어 : 이것은 컴퓨터가 있으므로 100 % 정확하지 않을 것입니다 번역했다. 모든 기부금은이 번역 내용 개선에 오신 것을 환영합니다.

Ivanet

Gli squali delle Isole Fiji

Di Ivanet (del  21/04/2010  @ 07:16:01, in Curiosit, Letto 14772 volte)
Condividi

Squalo TigreFiji è un paese circondato dal mare e la purezza della natura delle profondità dell' oceano pacifico ci permette di incontrare una moltitudine di creature affascinanti. Oggi vorremmo parlarvi di una di queste, la più temuta se volete: lo squalo. Prima di iniziare vorremmo rassicurarvi dicendo che è molto raro che uno squalo attacchi una persona. La quantità di pesci in queste acque fà si che gli squali abbiano una gran varietà di cibo a loro portata, quindi, se sentite parlare di "shark attack" (attacco di uno squalo nei confronti di una persona) è per lo più causato da altri fattori, non dal fatto che lo squalo abbia fame e veda in voi uno spuntino succulento.

Anatomia degli squali

Nei mari delle Fiji abitano diverse specie di squali. Alcuni pacifici ed altri temibili predatori. Ecco le specie che più facilmente potrete trovare facendo immersioni in certe zone dei mari di queste isole e come riconoscerle:

Bull Shark
(Carcharhinus leucas, Squalo Leuca o Carcarino)
Lo squalo LeucaQuesto squalo è uno dei più pericolosi ed il più grandi in circolazione (oltre i 3 metri). Molto tozzo, con un muso corto e piccoli occhi circolari, lo squalo leuca è riconoscibile anche dalla prima pinna dorsale triangolare, appena dietro le pinne pettorali, di grandi dimensioni e generalmente falcata. La cresta interdorsale è assente. Il colore puo'  variare dal grigio pallido al grigio scuro, con pinne scure ed una discreta banda bianca sui fianchi. Il Bull Shark vive tipicamente in lagune o baie a 30 metri di profondità ma può scendere anche fino a 150. In alcuni casi può anche risalire il corso di fiumi ma non puo'  vivere per molto tempo in acque dolci. Grazie alle sue grandi dimensioni, alle potentissime mascelle ed ai larghi denti, questo squalo è un mangiatore opportunista ed i suoi "cibi" preferiti sono razze, altri squali (tra cui la propria specie), grandi pesci, tartarughe marine, delfini, uccelli ed altro. Sembra che a Fiji ci siano questi squali e siano tra i più grossi al mondo.

Tiger Shark
(Galeocerdo cuvier, Squalo Tigre)
Lo squalo tigreAnche lo squalo tigre, rientra tra i più pericolosi al mondo (le 3 specie "vincintrici" per pericolosità sono appunto lo squalo leuca, lo squalo bianco e lo squalo tigre). Lo si può facilmente riconoscere dal suo corpo snello e slanciato, il muso corto e smussato, dalla bocca larga e dalla grande testa. La pinna caudale è lunga e sottile mentre la prima pinna dorsale inizia alla fine delle grandi pinne pettorali. Il colore è grigio scuro con tigrature verticali che possono sparire negli adulti. La lunghezza di questo squalo può oltrepassare i 5 metri. Lo Squalo Tigre è un pesce notturno e lo si può trovare anche vicino alle rive di notte ma passa le giornate in profondità, anche fino a 140 metri. La sua tolleranza a diversi habitat marini gli permette di nuotare in molti tipi di acque ma sembra preferire quelle torbide. Questo squalo può essere visto in lagune, attorno ad atolli corallini, in mare aperto o negli estuari dei fiumi. Grazie alla sua conformazione, questo squalo è un ottimo e veloce nuotatore. Dentatura dello squalo tigreGli squali tigre cacciano tra banchi di pesci e tra le loro prede troviamo delfini, cetacei, uccelli, tartarughe marine ed altri squali. In mare aperto può dare del filo da torcere anche al coccodrillo marino. Pur essendo una specie pericolosa per l' uomo, lo squalo tigre viene cacciato sia per trarne l' olio dal fegato (che viene utilizzato in diversi modi), sia per la pelle che conciata a dovere fornisce dell' ottimo cuoio.

Lemon Shark
(Negaprion brevirostris, Squalo Limone)
Squalo Limone Lo squalo limone è molto comune sulle zone costiere dove può vivere lontano da altri squali che potrebbero essere un pericolo. Questo squalo si può riconoscere dalla colorazine giallastra o marrone chiara, dalla pinne ampie ed il muso tronco e può raggiungere fino a 3,5 metri di lunghezza. Può vivere senza problemi in acque salmastre e povere di ossigeno. I piccoli si nutrono di piccoli pesci, specialmente invertebrati, vicino a mangovie mentre gli adulti si cibano di razze, piccoli squali o uccelli. Lo squalo limone si adatta bene alla cattività per cui è tra le specie più studiate. È potenzialmente pericoloso per l' uomo se viene instigato.

Pacific Blacktip Shark
(Carcharhinus limbatus, Squalo pinna nera del reef)
Squalo pinna nera del reefLo squalo pinna nera del reef vive prevalentemente in mari poco profondi (lo si trova anche a 30cm di profondità) intorno a barriere coralline e mai in acque dolci. Come dice il nome, questo squalo è facilmente riconoscibile dalla estremità nera delle pinne e dal corpo chiaro. È uno squalo "piccolo" che raggiunge dimensioni fino a 2 metri. Il muso è spuntato ed arrontondato. La dieta preferità dello squalo pinna nera consiste prevalentemente in pesci della barriera corallina, crostacei, molluschi o razze.
Questo esemplare ha la peculiarità di poter saltare fuori dall' acqua con tutto il corpo e di "spiare" la superficie mettendo fuori la testa per guardardsi intorno. Pur non essendo pericoloso per l' uomo, questo squalo può attaccare se si sente minacciato o se vi è del cibo nelle vicinanze. Se si sentono minacciati, gli squali pinna nera assumono una posizione a "S". Sono squali molto schivi ma possono venire incuriositi da snorkeler o sommozzatori.
La lista IUCN lo classifica tra gli animali prossimi all' estinzione poichè vengono spesso usati come prede per altri pesci o le loro pinne sono usate come ingrediente primario nella zuppa di squalo. Questo squalo è spesso confuso con lo squalo grigio del reef e lo squalo orlato.

Whitetip reef shark
(Triaenodon obesus, squalo pinna bianca del reef)
Squalo pinna bianca del reefQuesto abitante delle barriere coralline (a differenza dello squalo pinna nera del reef ed allo squalo pinna grigia del reef) preferisce acque poco profonde (ma può avventurarsi fino a 330 metri) e vive per lo più sui fondali o in grotte. A differenza delle atre specie della barriera corallina (reef shark) questo squalo nuota in maniera ondulatoria, è prevalentemente notturno e non predilige grandi spostamenti. Infatti lo si può trovare nella stessa zona per diversi mesi ma se questo indichi una sua territorialità non è ancora chiaro. Anche in questo caso il nome la dice lunga su come riconoscere questo abitante del mare dalla superficie ventrale grigio-argentata e quella dorsale grigio-bruna. Il corpo è moderatamente affusolato e la testa piuttosto piatta, Lo squalo pinne bianche del reef, timido di carattere e considerato poco pericoloso per l' uomo (se non instigato), può superare i 2 metri di lunghezza e vivere fino a 25 anni. Questo squalo abitudinario si nutre di pesci o crostacei.

Gray Reef Shark
(Carcharhinus amblyrhynchos, lo squalo grigio del reef)
Squalo grigio della barrieraÈ forse uno degli squali più comuni nei mari di questa zona e vive in profondità molto variabili, dalla superficie fino a 250 metri. Riusciamo a distinguere questo squalo dai suoi simili dalla mancanza della cresta tra le pinne dorsali e dal colore unico delle pinne; quella dorsale presenta una macchia biancastra sulla punta mentre le altre presentano una macchia nerastra. È uno squalo dalle "piccole" dimensioni (max 1,6 metri) e dalla grande agilità. Lo squalo grigio del reef si nutre principalmente di pesci ossei o cefalopodi ma, grazie alla sua piccola taglia, agilità e temperamento aggressivo, può avere la meglio anche su squali più grossi. Questo squalo sociale ama riunirsi in gruppi e tornare nella stessa zona della barriera corallina. Solo la notte si separano per cacciare. Lo studio di questo predatore ha svelato alcuni particolari comportamenti quando si sente minacciato o pronto all' attacco: la postura si fà arcata, le pinne pettorali vengono abbassate, la nuotata diventa nervosa ed a zig zag. Lo squalo grigio del reef è responsabile di diversi attacchi verso l' uomo per questo è da "prendere con le pinze", specialmente se si notano i comportamenti di cui ho parlato.

Silvertip shark
(Carcharhinus albimarginatus, squalo punte argentee)
Squalo punte argenteeLo squalo punte argentee assomiglia ad uno squalo pinne grigie del reef più robusto. La differenza sostanziale tra i 2 sono le punte delle pinne che, in questo predatore che riesce a raggiungere fino a 800 metri di profondita, sono bianche-argentee. Questo squalo aggressivo può crescere fino a 3 metri e si ciba principalmente di pesci, razze, altri squali, piovre o seppie. Vive generalmente al largo sotto i 30 metri di profondità e raramente lo si può vedere vicino alle coste. Questa specie domina sugli altri squali corallo durante la caccia e, talvolta, alcuni squali più grandi sono spaventati dallo squalo punte argentee. Anche se questo squalo vanta una certa mobilità sembrerebbe essere "affezionato" a certe aree evidenziando un comportamento territoriale e, come lo squalo grigio del reef, anche questo squalo mostra alcuni modi di fare particolari se minacciato. Lo squalo punte argentee è potenzialmente pericoloso per l' uomo. Spesso, questo dubbioso animale, si avvicina rapidamente verso chi fà immersioni, il che può risultare in un esperienza intimidatoria. Questa specie è anche famosa per girare in cerchio intorno ai sub ma, fino al 2008, in tutto il mondo, solo 4 attacchi a persone sono risultati letali.

Nurse Shark
(Ginglymostoma cirratum, squalo nutrice)
Squalo nutriceUnico membro della sua specie, lo squalo nutrice può raggiungere i 4,3 metri di lunghezza ed il suo nome sembra derivare dalla parola "nusse" ovvero squalo gatto.
Questo squalo possiede una pelle molto dura ed un paio di barbigli sotto la bocca che gli permettono di "fiutare" gli invertebrati di cui si ciba. La piccola bocca e l' ampia faringe sono un potente mezzo di risucchio che gli permettono di cibarsi mentre nuota ad alta velocità. Trascorre le sue giornate oziando sul fondale o in caverne dove può essere visto in gruppi o pile (uno sopra l' altro). Questo squalo non ama le grandi profondità. Infatti lo si può maggiormente trovare vicino alla costa in acque profonde 1 metro (in profondità ne raggiunge max 12). Il suo habitat naturale sono le barriere coralline, gli addensamenti di mangrovie o i fondali sabbiosi. La dieta degli squali nutrice consiste prevalentemente di crostacei, molluschi, piccoli pesci, invertebrati, o lumache di mare. Questa specie predilige tornare nella stessa area dopo la caccia per riposare in gruppo. La pigrizia di questo pesce ne fà una facile preda per i pescatori che ne vendono la resistente pelle la quale viene spesso utilizzata nella creazione di abiti costosi. Inoltre, lo squalo nutrice non è pericoloso per l' uomo e raramente sono stati riportati attacchi avvenuti senza apparente provocazione.

Whale Shark
(Rhincodon typus, Squalo Balena)
Squalo BalenaLo squalo balena non solo è il più grosso squalo ma anche il più grande pesce esistente. L' aspetto di questo gigantesco abitante del mare (oltre i 14 metri di lunghezza) è tipico degli squali, tuttavia appare appiattito sul dorso, con testa smussata ed una larga bocca. La pelle presenta delle piccole sporgenze evidenziate dalla livrea a punti bianchi su uno sfondo verde-blu mentre il ventre è bincastro. Questo grandioso pesce può vivere fino a 60 anni ma si stima che possa arrivare anche a 100. Pur avendo una larga bocca munita di 310 file di piccoli denti, lo squalo balena è completamente inoffensivo e si nutre principalmente di plancton, piccoli pesci, gamberetti e calamari. Per nutrirsi, questo squalo si avvicina alla superficie del mare ed apre la bocca muovendo la testa ritmicamente a destra e a sinistra per far defluire l' acqua ed il nutrimento alle branchie dove, degli apparati filtranti simili a setacci, fermano le prede che vengono spinte nell' esofago attraverso dei singulti. Si pensa che durante il nutrimento, questo animale, filtri circa 2 milioni di litri d' acqua.Paragone tra uno squalo balena e un unomo Lo squalo balena è di carattere solitario, tuttavia migra con i propri compagni nei luoghi di riproduzione dove sono nati. Questo bellissimo e gigantesco pesce è a rischio di estinzione ed ancora oggi viene pescato da alcuni paesi dove è consumato sia crudo che cotto o usato per fini industriali (olio di fegato) o popolari (sembra essere un ingrediente della medicina tradizionale cinese).

Stufato di pinne di squalo...è infatti sconsigliatissimo, per coloro che visitano il continente asiatico, lasciarsi convincere a cibarsi di piatti a base di squalo. Gran parte di questi abitanti del mare sono sull' orlo dell' estinzione. C'è da dire che le pinne di squalo, usate in questi piatti, sono praticamente insipide ma, l' idea di mangiare parti di un così famigerato predatore marino, ha creato la tradizionale "moda" asiatica per la quale si stanno facendo vere e proprie stragi di questi bellissimi ed intelligentissimi pesci.

Paura?Ora che sappiamo un pò di più sulla popolazione "squalesca" delle Isole Fiji non dobbiamo temere ad avventurarci in un' immersione o anche solo ad entrare in mare. A Fiji gli attacchi da parti di squali sono davvero rari anche se non bisogna andare molto al largo per poterne vedere un esemplare. Ok, non immaginatevi di vedere uno squalo ogni volta entrerete in acqua. Io stesso, in 14 anni di vita a Fiji, ne avrò visiti non più di 5 o 6 e non mi sono mai trovato in pericolo (..magari qualche brivido freddo sì).
In ogni caso, per evitare brutte sorprese ed innervosire questi nostri "irascibili amici" dal morso facile basta avere un minimo di buon senso e seguire questi preziosi consigli:

  • Non nuotate in acque con poca visibilità o di notte
  • Non nuotate con vestiti sgargianti o molto colorati o con gioielli
  • Non immergetevi in mezzo ad una scuola di pesci
  • Non nuotate con del cibo in mano (specialmente carne)
  • Non nuotate in mare aperto se avete una piccola ferita
  • Non avvicinatevi a pesci o creture marine che si stanno comportando stranamente o agitatamente
  • Shark feedingMAI nuotare da soli in mare aperto o dove non si tocca
  • Non agitatevi troppo sul filo dell' acqua in mare aperto
  • Non nuotate in acque dove ci sono uccelli che stanno mangiando
  • Non nuotate se la votra abbronzatura non è uniforme (gli squali sono attratti dai contrasti di colori)
  • Non muovete troppa acqua in mare aperto creando inutili spruzzi
  • Se vedete uno squalo e non ve lo aspettavate NON SCAPPATE! Anzi, cercate di calmarvi e restate fermi o nuotate piano, con molta calma, verso la riva
  • Se uno squalo vi attacca cercate di colpirlo sulla punta del naso (non è uno scherzo) con il primo oggetto che vi capita o con un pugno. Lo squalo si allontanerà abbastanza da permettervi di nuotare (CON CALMA) verso la riva o la vostra imbarcazione. NOTA: se lo squalo ritorna e voi lo colpite ancora, l' effetto sarà molto più corto della prima volta
  • Nel malaugurato caso in cui uno squalo vi morda cercate di essere il più aggressivi possibile. Colpitelo nelle parti sensibili (occhi, naso, branchie). NON FATE I MORTI, non aiuta ed appena lo squalo allenterà la presa cercate di uscire dall' acqua il più in fretta possibile.

Poster originale del film LO SQUALOLe possibilità di essere attaccati da uno squalo sono molto rare, circa 1 su 11,5 milioni (dato dell' International Shark Attack File) e quelle di essere uccisi da uno squalo sono 0 su 264,1 milioni. Il rischio di annegare (per fare un paragone) è di 1 su 2 milioni.

Quindi non immaginatevi scene hollywoodiane tipo "Lo Squalo 1, 2, 3, 4 o 5" e, se avete abbastanza coraggio, godetevi una delle molte immersioni che possono farvi avvicinare a questi fantastici abitanti del mare. Fiji è una rinomata destinazione turistica per chi vuole fare questo tipo ti esperienza e chi ha provato non se ne è affatto pentito.

Dati tratti da Wikipedia, Shark Foundation, Shark Attack

 

Navini Island ResortNavini Island Resort
Privato ed eco friendly resort nelle Mamanuca a solo 1 ora dall'areoporto di Nadi
Da € 226,10 per notte
» PRENOTA CON NOI

Articolo   Storico  Stampa   Condividi Condividi

TrackBack Url (moderato): http://www.italianiafiji.it/dblog/tb.asp?id=327
Non ci sono ancora commenti o discussioni inserite.

Inserisci un commento
questa è la tua occasione per farci le tue domande o per dare la tua opinione
Il tuo nome

Il tuo email (visibile dal nostro staff)

Link (visibile al pubblico)

Anti-Spam
CAPTCHA
Carica un nuovo codice

Testo del commento
Salva i miei dati per commenti futuri
Ricevi notifiche via email di nuovi commenti
Nota: I commenti sono moderati. Il tuo commento sar visibile solo quando approvato.

Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.


Leggi i post precedentiback to top

Magliette e gadget divertenti

Booking.com Vola a Fiji

Cerca hotel

Check-in

calendar

Check-out

calendar


Curiosit


Foto del giorno

L'isola di Navini vista dal mare


L'isola di Navini vista dal mare
Gallerie fotografiche
Anna e Ivan (82) Avvenimenti (13) Calamit (14)
Citt (6) Cucina (2) Curiosit (13)
Fauna (18) Flora (18) In giro (37)
Popolazione (29) Regno di Tonga (50) Spiagge e mare (44)
Storiche (10) Tramonti (11) Turismo (94)

Mappe e Meteo

Mappe meteo
Previsioni
Maree

Mappa turistica
Mappa interattiva
Fiji dal Satellite


Ascolta Betelnut Radio - La migliore musica dalle isole del Sud Pacifico in streaming

Dal nostro negozio online
Felpa femminile Cuore TribaleFelpa femminile Cuore Tribale
Felpa femminile Cuore Tribale

Felpa Raglan Hanes cotone Cuore Tribale con design Fijiano sul retro
da 29,95
...altri articoli: abbigliamento, musica

Youtube.com
Video dalle Fiji
Esclusivi
Sport acquatici e immersioni
Turismo e diari di viaggio
Musica, danze e canzoni
Strade e città
Cultura, tradizione e mitologia
Cronaca, sport e calamita'
Curiosità e fan video